Se vuoi puoi..

venerdì 22 giugno 2012

Venerdì del libro: "Schizzo va in città"

Torno ai venerdì del libro proponendo un albo illustrato trovato, come spesso accade, nella nostra biblioteca di fiducia

AUTORI: Jean-Luc Fromental
ILLUSTRATRICE: Joelle Jolivet
TITOLO: Schizzo va in città
CASA EDITRICE: Il Castoro
PAG: 24
ETA' CONSIGLIATA: dai 3 anni
ISBN: 9788880336051

Schizzo è un corriere che ha caricato diversi oggetti, tra loro non legati, sul suo furgone e deve consegnarli a chi li ha richiesti.
Inizia così la sua giornata in giro per una città ricca di ambienti, con architetture molto rigorose e pochi colori: bianco, nero, blu ottanio, rosso, arancione e verde chiaro.
Per sapere a chi bisogna consegnare i vari oggetti è necessario aprire le finestrelle e leggere le brevi rime celate.
Poi si ouò giocare a osservare i particolari dei luoghi di questa curiosa città: ci sono il porto e la stazione dei treni, il teatro e il cinema, il commissariato e la caserma dei pompieri, scuola e mediateca, piccoli negozietti e grandi magazzini. A tutti Schizzo consegnerà l'oggetto necessario. Ormai a notte fonda Schizzo potrà raggiungere il suo garage alla periferia della città e riposare prima di una nuova impegnativa giornata.
Potete trovare assaggio delle illustrazioni presenti nel libro, nel blog dell'illustratrice.
Una mamma inglese partendo dalla lettura di questo albo ha giocato con le sue bimbe a realizzare la città in cui si muove Schizzo. Ottima idea! 
 

26 commenti:

  1. Un bon consiglio di lettura per questa estate calda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non è un libro con molte parole. Ultimamente sia io che la canaglietta siamo più affascinati dalle immagini.

      Elimina
  2. E la lista dei desideri diventa sempre più lunga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bè dai in biblioteca è facile che lo trovi, tasti il terreno e vedi se piace, ma essendo la storia di un furgoncino mi sa che al grande D. piacerà

      Elimina
    2. Preso oggi: è molto piaciuto ;-)

      Elimina
  3. Dev'essere delizioso questo libro!
    Buon divertimento per la gita in programma per il week end!
    Ciao,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie perccato che all'ora in cui dovremmo essere sul battello sia previsto un temporale. Uffa!

      Elimina
  4. Noi della stessa casa editrice e illustratrice abbiamo ZOO logico. Ha un tratto molto particolare, che non passa inosservato. Il tuo suggerimento non l'abbiamo visto in libreria, altrimenti...
    Buon we ;D!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zoologico l'avevo visto in libreria ed ero tentata però mi sono imposta un acquisto per volta ed è toccato ad un altro albo.

      Elimina
  5. Bentornata! Carino, e grazie per la segnalzione del bel blog dell'illustratrice...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cì, grazie.
      Lo sai che sei tu che mi hai aperto il mondo dei siti degli autori e degli illustratori ;-D

      Elimina
  6. Eh, sì, ai maschietti piacciono le macchine, i camion e tutti i mezzi di trasporto. I miei adoravano anche le ruspe!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui c'è stata l'era ruspe e trattori, ora si alternano macchine da corsa e camion.

      Elimina
  7. Un libro che può essere lo spunto per molte storie...

    RispondiElimina
  8. I libri con le finestrelle piacciono sempre ai bimbi! Stimolano la curiosità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è un grande spasso, anche per la mamma però!

      Elimina
  9. Innanzi tutto bentornata, carissima! E poi... che bello questo libro, e anche il blog!

    RispondiElimina
  10. La storia di un caminocino avrebbe fatto impazzire il grande, ma credo che anche il treenne possa essere attirato da questo libro, in più alla mamma le illustrazioni piacciono tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi ci sono le finestrelle... vuoi mettere?

      Elimina
  11. Risposte
    1. Thanks. I'll keep my fingers crossed.

      Elimina
  12. mi piace questo titolo, molto carino anche come idea regalo! Noi siamo state ieri in biblioteca qui dove siamo in villeggiatura, ma... la scelta lascia un po' desiderare... p.s. E riposati, stacca la spina e vedrai che non te ne pentirai... parola mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro visitare le biblioteche nei vari posti dove vado, alcune sono più ricche altre meno ma finora ho trovato sempre una atmosfera molto positiva. Staccherò sicuramente la spina del cervello, ma non so se riuscirò a staccare quella del PC ;P

      Elimina

Ogni opinione espressa con educazione è ben accetta
Causa invasione di commenti spam è inserita la moderazione ai post più vecchi di 14 giorni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...