Se vuoi puoi..

venerdì 16 novembre 2012

I venerdì del libro: 2 libri vintage

Questi primi due mesi di scuola primaria sono volati tra quaderni finiti, matite spuntate, gomme smarrite, ma anche con una inaspettata ansia da prestazione di Simpatica Canaglia che, pochi giorni fa mentre stavamo giocando, ha esordito serio serio "Mamma sono sicuro che mi bocciano, lo so, sono sicuro".
Che raccontata così fa anche un po' sorridere, ma vedere il proprio piccolino così scoraggiato mi ha punzecchiato il cuore. Parlandone con calma è emersa una certa insicurezza nei propri mezzi che sto cercando di aiutarlo a gestire.
Per aiutarlo alla biblioteca Delfini di Modena (meraviglisa! Chi non ha avuto l'occasione vada a leggere il post di Robin sulle biblioteche) ho scovato due libri che trattano il tema della crescita e della consapevolezza dei propri mezzi.

AUTORE: William Wondriska
TITOLO: Tutto da me
CASA EDITRICE: Corraini
PAG: 48
ETA' CONSIGLIATA: dai 4 anni
ISBN: 978-88-7570-238-0

Wondriska è un grafico e designer che ha prodotto una decina di libri per bambini. Questo risale al 1963 ed è stato pubblicatio in italiano da Corraini nel 2012.
La bambina Alison (Wondriska, sua figlia) di 5 anni racconta a tutti cosa sa fare da sola: ...toccare una foglia .... abbracciare il mio papà e ascoltarlo russare .... parlare pianissimo ... URLARE ... pilotare un aeroplano ... cavalcare un elefante ...
Per rappresentare tutte le meravigliose cose che sua figlia ha imparato a fare da sola, l'autore usa contemporaneamente immagini fotografiche della bimba e illustrazioni monocrome in arancione (qui e qui alcune per darvi un'idea).

Mi ha anche incuriosito l'albo seguente che ho scoperto essere dello stesso editore solo ora che sto scrivendo il post
AUTORI: Ann & Paul Rand
TITOLO: Quante cose so
CASA EDITRICE: Corraini
PAG: 36
ETA' CONSIGLIATA: dai 5 anni
ISBN: 978-88-7570-183-3
Pubblicato per la prima volta nel 1956, in Italia nel 2009, anche questo albo ha un aspetto vintage ma meravigliosamente attuale.
Accompagnate da illustrazioni semplici e grafiche con l'utilizzo di pochi ma molto intensi colori, vengono raccontati una serie di aspetti della vita che solo i bambini sanno notare.
... E so che un cavallo può trainare un grande carico di legna. 
E che una formica può trasportare un'enorme fragola sulla schiena
e che per una lumaca una foglia portata dal vento può diventare un bastimento....
... Oh, quante cose so, e più divento grande più ne saprò.
Se avete tempo andate al link dell'autore, scoprirete che è stato un maestro della grafica a livello mondiale.

Questo post partecipa al Venerdì del libro iniziativa promossa da Paola Homemademamma.
Qui trovate la libreria su Anobii di Simpatica Canaglia e la mia
 
 

17 commenti:

  1. Grazie per la segnalazione, il secondo lo conoscevo ma il primo no :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho visto sulla scheda di D. su Anobii.

      Elimina
  2. ....paura...
    (per noi, il prossimo anno)
    libri interessanti, sicuramente.
    Al giovane scolaro un abbraccio di incoraggiamento, anche alla mamma col cuore punzecchiato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io mi apettavo sgridate perchè non riesce a star fermo e invece mi ritrovo con queste ansie da "bravissimo" o "lodevole", nervosismi improvvisi, maliconie all'entrata e mutismi all'uscita. Staremo a vedere, intanto monitoro e sostengo. Anche con i libri.

      Elimina
  3. Molto interessanti...il secondo lo cercherò sicuramente!

    RispondiElimina
  4. La paura della bocciatura attanaglia sempre il mio grande nel mese di giugno, ma la vive con leggerezza e a me fa sorridere la sua ingenuità, darò sicuramente un’occhiata alle tue interessanti proposte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla Canaglia manca proprio la leggerezza e questo un pò mi preoccupa.

      Elimina
  5. Questa è una delle collane più belle che esistano in circolazione! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per niente Corraini è di Mantova.... momento nostalgia

      Elimina
  6. Che belli i libri vintage! E questi sono particolarmente originali a quanto vedo e adatti in questa fase delicata alle Piccole Canaglie come il tuo cucciolo ;-)

    RispondiElimina
  7. Mi ispiara soprattutto il secondo, forse per la copertina. Sono andata a sbirciare il link sull'autore. Sembrano carini anche gli altri. Grazie!

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    sono approdata sul tuo blog per caso.....già il nome mi faceva pensare ad una mamma "fuori dai coppi" come si dice qui a Bologna... :-)
    ma poi ti prego...il blog è fantastico!super interessante e diverso dal solito, complimenti...non ho potuto fare a meno di girarti un premio...se passi sul mio blog ti vedi :-)
    grazie per ora e buon lavoro!

    RispondiElimina
  9. Grazie per i titoli. Piccola Canaglia mi ha fatto tenerezza...

    RispondiElimina
  10. Grazie per queste chicche! I miei bambini sono molto diversi fra loro e mentre il più piccolo (quasi 4 anni) è un tipo tosto e socuro di sè anche quando sbaglia (oserei dire orgoglioso nel midollo!), il più grande (sette anni) chiede a se stesso sempre la perfezione e quando non riesce a raggiungerla dice che non è capace di far niente bene...Cercherò questi libri...un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  11. e già, è tanto che non scrivi e non commenti in giro... Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Ho letto i tuoi aggiornamenti, ci vuole sempre molto per ambientarsi e la primaria è un bel salto. Anche noi ci stiamo iniziando ad ambientare adesso alla materna. Vi auguro di risolvere la situazione di ansia e mal di pancia e di scoprirne la causa.
    Mi appunto i titoli, mi incuriosisce molto quante cose so!buona serata!:-)

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa con educazione è ben accetta
Causa invasione di commenti spam è inserita la moderazione ai post più vecchi di 14 giorni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...