Se vuoi puoi..

mercoledì 2 novembre 2011

Sottoscrizione "La notte delle biblioteche"

Riporto dal sito dell'aib:
"L'Associazione Italiana Biblioteche, il Forum del Libro, l'Associazione Bianchi Bandinelli, Generazione TQ e i Presìdi del libro, con il sostegno di IFLA - International Federation of Library Associations and Institutions, ed EBLIDA - European Bureau of Library, Information and Documentation Associations, promuovono un appello a tutta la società italiana, per chiedere un'inversione di rotta che porti maggiore attenzione e maggiori risorse per le biblioteche italiane, prima che sia troppo tardi."
Come sapete il nostro governo, per cercare di sanare un bilancio malconcio, ha scelto di tagliare le spese per istruzione, cultura e sanità.
Oggi non parlo del mio mondo lavorativo, quello della scuola, di cui tanti genitori subiscono ogni giorno le conseguenze delle pesanti riduzioni di finanziamenti, ma quello più silenzioso delle biblioteche.
In ogni paese c'è una biblioteca, grande o piccola, più o meno fornita o specializzata, ma ciascuna di queste riveste un importante ruolo per la comunità locale.
E' punto di studio e di ritrovo per gli studenti e ragazzi, di lettura per glia anziani, propone letture e incontri per i bambini delle scuole dell'obbligo, diffonde la cultura grazie al prestito gratuito di libri a volte anche costosi.
Tutto questo ha ovviamente un costo, ma la limitazione di questo servizio quanto ci costerebbe?
Invito chi legge questo blog a leggere l'appello dell'aib ed eventualmente a sottoscriverlo.
 

1 commento:

  1. Noi siamo abituè della biblio, adesso vado subito a leggere!

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa con educazione è ben accetta
Causa invasione di commenti spam è inserita la moderazione ai post più vecchi di 14 giorni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...