Se vuoi puoi..

sabato 4 febbraio 2012

Giocare con la neve 1: pupazzi di neve

Martedì i nonni sono andati a prendere Simpatica Canaglia alla scuola materna, perchè Mammozza sarebbe stata alla sua scuola fino alle ore 19 per i colloqui con i genitori dei suoi studenti.
Simpatica Canaglia ha anche dormito dai nonni, perchè nonno Ciappinaro sostituisce papi Miki infortunato per accompagnare la canaglietta a scuola (Mammozza esce di casa troppo presto), così gli avremmo risparmiato due viaggi.
Poi ha iniziato a nevicare e i nonni si sono tenuti il pupo fino a ieri sera, quando si sono presentati a casa nostra con pupo e pizza (mmm buona) e noi con la birra corsa bella fredda in frigo.
La canaglietta adora stare con i nonni, anche perchè casa loro è un po' un porto di mare, ci passano i cugini, gli zii di papà, la nonna bis e lui ci sguazza.
Però non è stato mica con le mani in mano, siccome non poteva andare a scuola, ha deciso di fare i compiti (????).
Ha riempito diverse pagine di un quadernone a quadretti grandi con lettere, numeri e ovviamente disegni di mezzi da trasporto.
Ma soprattutto ha aspettato pazientemente che la neve cessasse di cadere per poter realizzare insieme al nonno IL PUPAZZO DI NEVE
Ecco la sequenza fotografata da Nonna 'Zdora

 


Condiviso su
It's playtime

8 commenti:

  1. Che pupazzone gigante! Pizza e birra freddissima... che bontà!
    Buon fine settimana! E al prossimo esperimento... :)

    RispondiElimina
  2. Da stamattina nevica ancora forte. Siamo chiusi in casa e lunedì ancora tutti a casa. Adesso mi ingegno e cerco qualcosa per gli esperimenti della domenica

    RispondiElimina
  3. Che bello! anche noi abbiamo fatto i primi passi nella neve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A piace tantissimo il suono della neve pressata quando ci si cammina sopra.

      Elimina
  4. Sì ma questo è un lavoro da professionisti! :)
    che pupazzone gigantesco! Qui troppo freddo ci abbiamo provato e riprovato ma non si riesce a farne...
    (piccola invidia per i nonni babysitter, godetene anche per i meno fortunati :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo ben consci del tesoro che abbiamo! Il nonno poi quando ci si mette è davvero insuperabile nella costruzione di pupazzi di neve e di castelli di sabbia. Il problema è risucire a farlo smettere di dedicarsi ai suoi ciappini (lavoretti in bolognese). E' un pensionato che non va mai in ferie!!!

      Elimina
  5. no dai ma è chiattonissimo il tuo pupazzone di neve :))

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa con educazione è ben accetta
Causa invasione di commenti spam è inserita la moderazione ai post più vecchi di 14 giorni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...